Category Archives: Legge 633/41

Diritto d’autore fra tecnologia e mercato

Lo schema tradizionale della legge sul diritto d’autore è oramai inadatto a tutelare musicisti e nuove forme di creazione sonora, mentre ha accentuato lo squilibrio a favore di chi – raramente l’autore – detiene i diritti di sfruttamento economico delle opere di Andrea Monti – Audioreview marzo 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


L’iniquo compenso. Tassa ingiusta sulla musica liquida legale

Quanti si sono accorti che quando compriamo un computer, un masterizzatore o una memoria di massa una parte del prezzo è indicata come “equo compenso”? E quanti, fra quelli che se ne sono accorti, hanno realmente capito di cosa si tratta?
di Andrea Monti – Audioreview febbraio 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


Di chi è la musica liquida?

Prima della liquefazione della musica – orridi MP3 compresi – nessuno si è mai posto realmente il problema di rispondere alla domanda “di chi è la musica che compro?”. E la risposta potrebbe non essere quella che ci si aspetterebbe…
di Andrea Monti – Le regole della musica – Audioreview gennaio 20171 Continue reading

  1. Dal numero di gennaio 2017, Audioreview, la più autorevole rivista italiana di HI FI ospita una mia rubrica dal titolo “Le regole della musica”. Questo è il primo articolo pubblicato.

Possibly Related Posts:


I DVD, Netflix, il copyright e le VPN. La storia si ripete

Netflix blocca i collegamenti in VPN che aggirano le barriere geografiche imposte dal copyright e che consentono anche a chi vive fuori dagli USA di guardare programmi “vietati” al resto del mondo
di Andrea Monti – PC Professionale Aprile 2016 Continue reading

Possibly Related Posts:


Dall’Ufficio europeo dei brevetti uno studio su pubblicità online e frodi che crea dubbi piuttosto che certezze

I grandi marchi sono veramente le vittime, nel business della pubblicità online fraudolenta?
di Andrea Monti PC Professionale n. 298 gennaio 2016 Continue reading

Possibly Related Posts:


Nessun compenso al dipendente che “regala” il software al datore di lavoro

Per la Cassazione, il dipendente che fa usare liberamente all’azienda il software da lui realizzato al di fuori dell’orario e dell’ambito lavorativo non ha diritto a un compenso
di Andrea Monti – PC Professionale n. 260

Continue reading

Possibly Related Posts:


Tassa sulle news e filtraggio dei risultati. Network neutrality a rischio?

Google sceglie di “filtare” i risultati escludendo quelli contro il copyright, mentre la Germania propone una Google tax per le news. Con buona pace della direttiva ecommerce
di Andrea Monti – PC Professionale n. 259

Continue reading

Possibly Related Posts:


Corte di giustizia UE: è legittimo rivendere il software acquistato via internet

Con una sentenza innovativa, la Corte europea ha stabilito che il software usato può essere rivenduto senza violare la legge sul copyright, e che i DRM non possono limitare i diritti degli utenti
di Andrea Monti – PC Professionale n.257

Continue reading

Possibly Related Posts:


Cass. Sez. lavoro – Sent. 15534/12

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE
SEZIONE LAVORO

Continue reading

Possibly Related Posts:


Chrome e Safari: un ballot screen anche su Ipad?

di Andrea Monti – PC Professionale n.256
L’annuncio dell’arrivo di Chrome per Ipad si riapre la “Guerra dei browser”. Apple subirà la stessa sorte di Microsoft?

Continue reading

Possibly Related Posts:


Corte di giustizia UE – Sent. C-128/11

La cessione in licenza a tempo indeterminato di un software, anche via internet, costituisce “esaurimento” ai sensi della direttiva 29/01. Ne consegue che il legittimo acquirente della licenza può cederla come “usata” dietro corrispettivo senza che il titolare dei diritti possa opporsi

Continue reading

Possibly Related Posts:


Corte di giustizia UE: no al copyright sulle idee

di Andrea Monti – PC Professionale n. 255
Una sentenza della Corte europea ribadisce che il software è protetto nella sua espressione concreta, e non per le idee che lo hanno originato

Continue reading

Possibly Related Posts:


Corte di giustizia UE – Sent. c-406/10

«Proprietà intellettuale – Direttiva 91/250/CEE – Tutela giuridica dei programmi per elaboratore – Articoli 1, paragrafo 2, e 5, paragrafo 3 – Portata della tutela – Creazione diretta o mediante altro procedimento – Programma per elaboratore tutelato dal diritto d’autore – Funzioni riprese da un secondo programma senza aver avuto accesso al codice sorgente del primo programma – Decompilazione del codice oggetto del primo programma per elaboratore – Direttiva 2001/29/CE – Diritto d’autore e diritti connessi nella società dell’informazione – Articolo 2, lettera a) – Manuale d’uso di un programma per elaboratore – Riproduzione in un altro programma per elaboratore – Violazione del diritto d’autore – Presupposto – Espressione della creazione intellettuale dell’autore del manuale d’uso»

Continue reading

Possibly Related Posts:


Cour de Justice CE – Arret c-406/10

«Propriété intellectuelle – Directive 91/250/CEE – Protection juridique des programmes d’ordinateur – Articles 1er, paragraphe 2, et 5, paragraphe 3 – Portée de la protection – Création directe ou par un autre processus – Programme d’ordinateur protégé par le droit d’auteur –Reprise des fonctions par un second programme sans accès au code source du premier – Décompilation du code objet du premier programme d’ordinateur – Directive 2001/29/CE – Droit d’auteur et droits voisins dans la société de l’information – Article 2, sous a) – Manuel d’utilisation d’un programme d’ordinateur – Reproduction dans un autre programme d’ordinateur – Violation du droit d’auteur – Condition – Expression de la création intellectuelle propre à l’auteur du manuel d’utilisation»
ARRÊT DE LA COUR (grande chambre)

Continue reading

Possibly Related Posts:


EU Court of Justice – Judg. c-406/10

(Intellectual property – Directive 91/250/EEC – Legal protection of computer programs – Articles 1(2) and 5(3) – Scope of protection – Creation directly or via another process – Computer program protected by copyright – Reproduction of the functions by a second program without access to the source code of the first program – Decompilation of the object code of the first computer program – Directive 2001/29/EC – Copyright and related rights in the information society – Article 2(a) – User manual for a computer program – Reproduction in another computer program – Infringement of copyright – Condition – Expression of the intellectual creation of the author of the user manual)

Continue reading

Possibly Related Posts:


Il prof. Onida e la responsabilità dei provider. Tanto rumore per nulla?

di Andrea Monti – ICTLEX

Ha destato molte reazioni il parere del prof. Onida – ex presidente della Corte costituzionale – secondo il quale è giuridicamente possibile attribuire all’Autorità per le comunicazioni poteri di “chiusura” o “filtraggio di accesso” a risorse di rete localizzate all’estero per combattere la “pirateria informatica”. In sintesi, ritiene il prof. Onida, pochè l’articolo 17 del d.lgs. 70/2003 che recepisce la direttiva comunitaria sul commercio elettronico  stabilisce che
Continue reading

Possibly Related Posts:


Chi ci protegge dai padroni delle nuvole?

di Andrea Monti – PC Professionale n. 249
Icloud, l’annunciato servizio di storage e applicazioni remote targato Apple si “presenta bene” ma – come gli altri servizi del genere – pone seri problemi agli utenti.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Corte di giustizia UE – Sent. C-70/10

«Società dell’informazione – Diritto d’autore – Internet – Programmi “peer-to-peer” – Fornitori di accesso a Internet – Predisposizione di un sistema di filtraggio delle comunicazioni elettroniche al fine di impedire gli scambi dei file che ledono i diritti d’autore – Assenza di un obbligo generale di sorvegliare le informazioni trasmesse»

Continue reading

Possibly Related Posts:


L’AGCOM può spegnere la rete?

di Andrea Monti – PC Professionale n. 245
Una controversa delibera dell’Autorità per le comunicazioni le autoassegna il potere di “spegnere la rete” a comando, scavalcando le competenze della magistratura

Continue reading

Possibly Related Posts:


Bollino SIAE: per la Corte di cassazione è una tassa

di Andrea Monti – PC Professionale n. 240
Una importante sentenza analizza la natura giuridica del bollino SIAE, creando nuovi problemi agli operatori di ICT e multimedia

Continue reading

Possibly Related Posts:


Cass. S.U. Ord. 1780/11

bollino SIAE – natura tributaria – sussiste
bollino SIAE – natura tributaria – giurisdizione tributaria in luogo di quella ordinaria – sussiste

Continue reading

Possibly Related Posts:


Un’intervista per il GRWeb della RAI sull’emananda normativa per il diritto d’autore online

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni annuncia linee guida per il contrasto alle violazioni del diritto d’autore commesse tramite la rete. Ma fino a quando queste violazioni saranno punite penalmente, non ci sono spazi per accordi privati e per l’intervento delle autorità amministrative. E’ vero che la direttiva europea sul commercio elettronico e il decreto 70/2003 (che la recepisce) parlano anche di “autorità amministrative” come soggetti che devono poter intefvenire, ma questo sempre nei limiti delle attribuzioni che la Costituzione pone in capo ai soggetti coinvolti. In altri termini, perche’ un’autorità amministrativa possa intervenire, non si deve violare la riserva di legge penale. Fino a quando questo non avverrà, non c’è accordo privato che tenga.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Corte di giustizia UE – Sent. C-467/08

«Ravvicinamento delle legislazioni – Diritti d’autore e diritti connessi –Direttiva 2001/29/CE – Diritto di riproduzione – Eccezioni e limitazioni – Eccezione della copia per uso privato – Nozione di “equo compenso” – Interpretazione uniforme – Attuazione da parte degli Stati membri – Criteri – Limiti – Prelievo per copie private applicato a dispositivi, apparecchi e materiali collegati alla riproduzione digitale»

Continue reading

Possibly Related Posts:


Copyright in rete. Accordo fra Google e SIAE

di Andrea Monti – PC Professionale n. 234 – settembre 2010
I titolari dei diritti d’autore di opere nel repertorio SIAE pubblicati dagli utenti verranno pagati con gli introiti pubblicitari.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Il lungo viaggio di Gandalf

di Alessandro Longo – Nova Ilsole24Ore

Un libro ha fatto un viaggio. Dai lidi di un piccolo editore italiano alle sponde di un colosso editoriale spagnolo. Il traghettatore si chiama Google Books: è la prima volta che succede, in Italia. È l’avventura occorsa a «Il potere della stupidità», di Giancarlo Livraghi, classe 1927 e sul web noto da sempre con il nome di Gandalf. È uno dei padri della pubblicità italiana e internazionale, negli anni scorsi ha guidato agenzie come McCann Ericson e Ogylvy & Mather.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Major più svincolate dagli artisti

Il Sole 24 Ore del 07.05.2010 di Alessandro Galimberti e Andrea Monti
La sentenza del tribunale di Milano del 14 aprile scorso – che ha negato alla cantante Mina i diritti ulteriori per la riproduzione su internet delle sue storiche esibizioni in Rai, reclamati contro Fastweb (si veda «Il Sole 24 Ore» di ieri) – apre due nuovi fronti del copyright in rete. Da un lato riduce internet a una semplice “modalità di comunicazione” al pubblico, dall’altro sancisce il distacco tra la posizione (e i diritti) degli artisti rispetto a quelli delle major, privilegiando queste ultime.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Trib. Milano – sez. spec. p.i. Sent. 4549/10

Art. 80 c. II L. 633/41 – inclusione del video-on-demand nella nozione di comunicazione – ulteriore diritto esclusivo in capo all’artista – non sussiste
La comunicazione in video-on-demand sull’internet equivale a una forma di radiodiffusione. Pertanto l’artista non è titolare di un ulteriore diritto esclusivo sulla nuova modalità di distribuzione dei contenuti, resa semplicemente possibile dallo sviluppo delle tecnologie.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Trib. Roma – Sez. spec. p.i.i. – Ord. 14 aprile 2010

D.lgs. 70/2003 – obbligo per gli operatori di segnalare il comportamento illecito degli utenti alle autorità competenti – diffida circostanziata da parte del titolare del diritto leso – sufficienza – sussiste
Il fornitore di servizi di comunicazione elettronica è obbligato in via preventiva ex lege a comunicare alla procura della Repubblica le diffide ricevute da titolari di diritti lesi, insieme a tutte le informazioni in proprio possesso, con esclusione di quelle che rivelano l’identità del presunto autore

Continue reading

Possibly Related Posts:


Camera dei Deputati – Atto C 169 Parere ex L. 88/2009

Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2007/65/CE del
Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 dicembre 2007, che modifica la direttiva
89/552/CCE del Consiglio relativa al coordinamento di determinate disposizioni
legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri concernenti l’esercizio
delle attività televisive

Continue reading

Possibly Related Posts:


Copia fa-da-te. No all’aggiramento delle misure di protezione

di Andrea Monti – PC Professionale n. 225 – dicembre 2009
Una sentenza del tribunale di Milano nega a un utente che aveva acquistato regolarmente un concerto in DVD il diritto di fare da se’ una copia privata o di ottenerne un’altra dal produttore del film.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Cass. penale sez. III Sent. 49437/09

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE III PENALE

Sentenza 29 settembre – 23 dicembre 2009, n. 49437

Continue reading

Possibly Related Posts:


Colpevoli o solvibili?

di Andrea Monti – Nova IlSole24Ore del 16 luglio 2009

Il disegno di legge anticrisi contiene, fra le tante, anche una norma (l’art. 15 comma I lettera c) che rende le aziende penalmente responsabili per l’uso di software P2P da parte dei dipendenti e in generale per le violazioni del diritto d’autore commesse sul luogo di lavoro. Tecnicamente, il ddl raggiunge questo risultato aggiungendo i reati in materia di copyright a quelli che secondo il decreto legislativo 231/01 estendono la responsabilità penale anche all’impresa, se questa non prova di avere fatto tutto il possibile per evitare il fatto.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Un’intervista per “L’inviato speciale”, il settimanale di RADIO RAI1

Raffaele Roselli sintetizza le differenti opinioni sullo “stato dell’arte” delle proposte normative di riforma del diritto d’autore., intervistando, anche gli onorevoli Vita e Barbareschi.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Trib. Milano – Sez. spec. prop. ind. e int. – Sent. 8787/09

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Continue reading

Possibly Related Posts:


L’autore resta l’unico proprietario

di Andrea Monti – IlSole24Ore 14 maggio 2009

Un ripensamento delle norme sulla protezione del diritto d’autore – specie per via dei nuovi scenari disegnati dall’evoluzione tecnologica e dalla moltiplicazione delle possibilità di fruizione dell’opera creativa – deve basarsi su principi giuridici stabiliti in ambito europeo e italiano. Il primo – non solo in ordine di esposizione – è che l’autore è l’unico “proprietario” dell’opera che crea (art. 6 L.633/41). Non si può quindi obbligare un artista a gestire i propri diritti esclusivamente tramite le royalty collecting agency (come la SIAE, per quanto riguarda l’Italia), o attribuire a queste ultime funzioni di controllo che si estendono anche nei confronti di chi non richiede i loro servizi. Il secondo, è che il fruitore (legale) di un’opera ha dei diritti che non gli possono essere sottratti, come quello alla copia di riserva (art. 64 ter L.633/41) o – pur con qualche discutibile limitazione – alla copia privata (art. 71 sexies L. 633/41). Il terzo, è che la protezione degli interessi dei titolari dei diritti di sfruttamento economico delle opere ha un limite nel rispetto dei diritti fondamentali. Da un lato, dunque, il diritto d’autore non può costituire un freno al diritto di cronaca e a quello di manifestazione del pensiero. Dall’altro, non può essere interpretato o applicato in modo da alterare le dinamiche di mercato nella prestazione di servizi di distribuzione dei contenuti da parte di soggetti diversi dai titolari dei diritti. La conseguenza di questi presupposti, in termini di tutele e sanzioni per la diffusione e la commercializzazione non autorizzata di opere protette, è innanzi tutto l’impossibilità di considerare il fornitore di servizi di accesso alla rete pubblica di comunicazioni, come automaticamente (co)responsabile per le azioni illecite commesse dagli utenti, o come destinatario di obblighi di controllo preventivi e generalizzati (dir. 31/00/CE – artt. 14 e seguenti D.lgs. 70/2003). La scelta, infine, di attribuire alla magistratura ordinaria il compito di decidere sugli illeciti civili e penali (artt. 171 e segg. L.633/41), esclude la possibilità di attribuire competenze analoghe o alternative a organismi istituzionali di altro tipo.

Possibly Related Posts:


Meglio ripensare il sistema di tutele

di Andrea Monti – IlSole24Ore del 18 aprile 2009

La condanna pronunciata dal tribunale di Stoccolma a carico dei creatori di “The pirate bay” e del suo finanziatore – che è solo una sentenza di primo grado – considera gli imputati corresponsabili delle violazioni della legge sul diritto d’autore. Avrebbero infatti con consapevolezza agevolato gli utenti del loro servizio a trovare materiale protetto da copyright, illecitamente duplicato e condiviso. Le motivazioni della decisione non sono ancora note, ma è ragionevole pensare che il tribunale abbia deciso di condannare i gestori di pirate bay ispirandosi alla violazione del principio di neutralità che salva il fornitore di servizi internet se non interferisce nelle azioni degli utenti, principio già stabilito dall’Unione Europea (con la direttiva 31/00/CE) e recepito in Italia (con il d.lgs 70/2003). Il tribunale svedese sembra quindi avere applicato una regola ampiamente condivisa in ambito europeo e internazionale.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Illeciti d’autore. Proprietà intellettuale su internet: perché è difficile la tutela alla francese

di Andrea Monti – Nova Ilsole24ore n. 168

La legge Olivennes (dal nome del suo ispiratore), la cui approvazione definitiva da parte del Parlamento francese sembra oramai solo una formalità, stabilisce per la prima volta il principio che – in materia di diritto d’autore – la sanzione degli illeciti non è più un’esclusiva del potere giudiziario. L’utente sospettato di violare la proprietà intellettuale altrui, infatti, dopo essere stato avvertito “bonariamente” per due volte, subirà il distacco della linea per l’accesso alla rete. Il tutto, sotto il controllo di una autorità specificamente costituita ( HADOPI – Haute Autorité pour la diffusion des ouvres et la protection des droits sur Internet) che svolge a tutti gli effetti una funzione analoga a quella di un tribunale.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Google Books e lo sviluppo dell’industria culturale

di Andrea Monti – PC Professionale n. 216 marzo 2009
L’accordo su Google Books apre nuove opportunità per l’e-commerce e dimostra l’inadeguatezza della normativa italiana

Continue reading

Possibly Related Posts:


Cour de justice des Communautés Europeennes – Arrêt C-275/06

Société de l’information – Obligations des fournisseurs de services – Conservation et divulgation de certaines données relatives au trafic – Obligation de divulgation – Limites – Protection de la confidentialité des communications électroniques – Compatibilité avec la protection du droit d’auteur et des droits voisins – Droit à une protection effective de la propriété intellectuelle

Continue reading

Possibly Related Posts:


EU Court of Justice Dec. C-275/06

Information society – Obligations of providers of services – Retention and disclosure of certain traffic data – Obligation of disclosure – Limits – Protection of the confidentiality of electronic communications – Compatibility with the protection of copyright and related rights – Right to effective protection of intellectual property Continue reading

Possibly Related Posts:


Corte di giustizia UE – Sent. C-275/06

Società dell’informazione – Obblighi dei fornitori di servizi – Conservazione e divulgazione di taluni dati relativi al traffico – Obbligo di divulgazione – Limiti – Tutela della riservatezza delle comunicazioni elettroniche – Compatibilità con la tutela del diritto d’autore e dei diritti connessi – Diritto alla tutela effettiva della proprietà intellettuale

Continue reading

Possibly Related Posts:


Corte di giustiza UE – Sent. 8 novembre 2007 c-20/05

Direttiva 98/34/CE – Procedura d’informazione nel settore delle norme e delle regolamentazioni tecniche – Obbligo di comunicare i progetti di regole tecniche – Legge nazionale che impone l’obbligo di apporre il contrassegno dell’ente nazionale incaricato della riscossione dei diritti d’autore su dischi compatti commercializzati – Nozione di “regola tecnica”

Continue reading

Possibly Related Posts:


Modificare Iphone e playstation si può? Si, no, forse.

di Andrea Monti – PC Professionale n. 200 novembre 2007
Una recente sentenza della Cassazione avrebbe potuto facilmente chiarire la situazione sulle modifiche, ma l’occasione è andata perduta.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Cass. Sez. III Penale – Sent. n. 33678/06

L.633/41 – Art. 171ter lett f-bis) – norma d’impianto ex DLGV 68/2003 – creazione di autonoma fattispecie incriminatrice delle condotte di elusione delle misure tecnologiche di protezione – non sussiste.
L.633/41 – Art. 171ter lett f-bis) – norma d’impianto ex DLGV 68/2003 – creazione di autonoma fattispecie incriminatrice delle condotte di elusione delle misure tecnologiche di protezione – inapplicabilità ai fatti commessi anteriormente all’entrata in vigore del DLGV 68/2003 – non sussiste.

La lett. f-bis) dell’art. 171-ter legge n.633 del 1941 non ha introdotto una fattispecie incriminatrice del tutto nuova. Con la conseguenza che non può affatto ritenersi che prima della sua introduzione non sussistesse alcuna fattispecie incriminatrice delle condotte di elusione o violazione delle misure tecnologiche di protezione poste a tutela dei prodotti dell’ingegno contenuti e commercializzati su supporto informatico.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Tr. Roma Sez. IX civile – Ord. 14 luglio 2007

Art. 156 L.d.a – Ricorso cautelare per l’ottenimento dei dati identificativi di utenti di servizi internet – trattamento finalizzato alla tutela del diritto – illegittimità – inutilizzabilità processuale – sussiste

Continue reading

Possibly Related Posts:


Cass. Sez. I civile Sent. 581/07

L.633/41 – programmi per elaboratore – formulazione e organizzazione autonome rispetto a programmi analoghi – originalità – sussiste
L.633/41 – programmi per elaboratore – verifica dell’originalità – giudizio di fatto – sindacabilità in sede di legittimità per soli vizi di motivazione
La creatività e l’originalità sussistono anche qualora l’opera sia composta da idee e nozioni semplici, comprese nel patrimonio intellettuale di persone aventi esperienza nella materia propria dell’opera stessa, purché formulate ed organizzate in modo personale ed autonomo rispetto alle precedenti.
La consistenza in concreto di tale autonomo apporto forma oggetto di una valutazione destinata a risolversi in un giudizio di fatto, come tale sindacabile in sede di legittimità soltanto per eventuali vizi di motivazione.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Cass. Sez. III penale – Sent. 149/07

Pres. Vitalone – est. Lombardi
Svolgimento del processo
Con la sentenza impugnata la Ca di Torino haconfermato la pronuncia di colpevolezza di Tizio e Caio in ordine ai reati:
a) e d) di cui all’articolo 171bis della legge 633/41;
b) di cui all’articolo 171ter lettera a) e b) della legge 633/41,
loro ascritti:
– per avere, a fine di lucro, duplicato abusivamente,utilizzando un computer configurato come serverFtp, e distribuito programmi per elaborareillecitamente duplicati, giochi per psx, video Cd (capo a);
– per avere, a fine di lucro,abusivamente duplicato su supporto informaticoopere cinematografiche, mettendole poi adisposizione sul server ftp, dal quale potevanoessere scaricate da utenti abilitati all’accessotramite un codice identificativo e relativapassword a fronte del conferimento di materialiinformatici sul predetto server ftp (capo b)
– nonché il Tizio per avere detenuto a scopocommerciale programmi destinati a consentire o facilitare la rimozione dei dispositivi di protezione applicati a programmi per elaboratore (capo d).

Continue reading

Possibly Related Posts:


Cass. Sez. III penale – Sent. 33945/06

L. 633/41 – nozione di opera dell’ingegno – estensione alle riprese televisive delle partite di calcio – necessità di verifica caso per caso del carattere creativo delle riprese – sussiste
La diretta visione delle partite calcistiche consente di verificare se la ripresa televisiva di una partita di calcio, per le scelte tecniche degli operatori, costituisca una elaborazione creativa da considerarsi opera di ingegno.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Televisione via P2P. La fortezza del diritto d’autore cade a pezzi

di Andrea Monti – PC Professionale n. 180

I due recenti casi di oscuramento di internet Tv ripropongono il tema della libera circolazione in rete delle opere coperte da copyright.
Continue reading

Possibly Related Posts:


Trib. Milano – Sez. XI penale riesame – Ord. 46/2006

n. 46/2006 r.g. T.R.S.

n. 48792/2005 r.g. N.R.

n. 727/2006 r.g. A.G.

Continue reading

Possibly Related Posts: