Quali opportunità per il commercio elettronico?

di Andrea Monti – PC Professionale n. 74

Internet e il commercio elettronico, due termini che si trovano sempre più spesso coniugati in convegni, articoli e più in generale ogni volta che si parla della Rete; del resto era inevitabile che la versatilità di questo strumento attirasse la curiosità di imprenditori sempre alla ricerca di nuove opportunità. Continue reading “Quali opportunità per il commercio elettronico?”

Possibly Related Posts:


Legge protezione dati: al vaglio il rinvio di alcune norme

di Andrea Monti – PC Professionale n. 74

La protezione dei dati è stato sicuramente il tema più gettonato degli ultimi mesi; praticamente non c’è stato giornale su cui almeno una volta non se ne sia parlato sottolineando con i toni più diversi (dall’apocalittico al buonista) gli effetti, da alcuni definiti devastanti, che la legge in questione avrebbe prodotto negli ambiti più disparati. Già prima della sua approvazione gli esperti del settore avevano chiesto, inascoltati, una profonda revisione della struttura della legge 675/96 e analoga sorte era toccata alle istanze formulate da molte associazioni di categoria che si erano poste il problema delle applicazioni pratiche della legge. In definitiva l’8 maggio (giorno dell’entrata in vigore del provvedimento) si profilava come una specie di giovedì nero a partire dal quale sarebbe iniziato un lungo periodo di incertezze e di rischi. Continue reading “Legge protezione dati: al vaglio il rinvio di alcune norme”

Possibly Related Posts:


Bollette meno salate per gli utenti di Internet: bisogna attendere ancora

di Andrea Monti – PC Professionale n. 74

La notizia che ha letteralmente scosso la comunità degli utenti italiani di Internet era che un Decreto del Ministro delle Poste e Telecomunicazioni istituiva una serie di agevolazioni tariffarie sulle bollette dei navigatori. Il provvedimento – giusto ed auspicabile nei principi – si è tradotto in una serie di regole alquanto discutibili, come quella che impone, per ottenere le agevolazioni, di consegnare alla TELECOM copia del contratto di accesso con il proprio provider. Continue reading “Bollette meno salate per gli utenti di Internet: bisogna attendere ancora”

Possibly Related Posts:


Internet e la firma digitale

di Andrea Monti – PC Professionale n. 73

Fino a poco tempo fa termini come DES, crittografia a chiave pubblica, RSA erano praticamente sconosciuti alla maggioranza delle persone, e nella migliore delle ipotesi venivano associati a romanzi di spionaggio o ad attività militari. Le cose sono radicalmente cambiate nell’ultimo anno, infatti la crittografia ha conosciuto un vero e proprio boom di popolarità soprattutto grazie ad un programma freeware, PGP, il cui algoritmo è da molti considerato estremamente difficile da “rompere” come si dice in gergo tecnico. Continue reading “Internet e la firma digitale”

Possibly Related Posts:


Le richieste giunte al Ministro delle Poste e Telecomunicazioni

di Andrea Monti – PC Professionale n. 73

Lo scorso 18 marzo si è svolto a Roma il primo incontro “allargato” tra il Ministro delle Poste e Telecomunicazioni e le principali associazioni italiane, più o meno di recente costituzione, per la tutela della libera comunicazione su Internet. Scopo dell’incontro, che per la prima volta si è svolto per così dire a porte aperte, era discutere e accogliere proposte concrete in merito ai recenti provvedimenti tariffari presi da Telecom, di cui si parla nell’articolo sopra. Continue reading “Le richieste giunte al Ministro delle Poste e Telecomunicazioni”

Possibly Related Posts:


I casi celebri

Computer Programming n.ro 58 del 01-05-97

di Andrea Monti

Se Gian Battista Vico fosse ancora sulla piazza sarebbe stupito della frequenza con la quale il mondo dell’informazione dimostra la validità assoluta della sue toria sui corsi e ricorsi storici. Periodicamente infatti si viene a sapere che è stata smantellata una pericolosissima rete di cibercriminali o che è stato finalmente arrestato il Re dei pirati informatici (così titolava un quotidiano a diffusione nazionale), il tutto nella più smaccata forma di autocannibbalismo giornalistico. E’ singolare al contrario che delle notizie in carne ed ossa siano passate del tutto inosservate.

Continue reading “I casi celebri”

Possibly Related Posts:


Sent. Trib. Genova 21/4/97 (art.4 L.401/89 Videopoker e scommesse)

Per gentile concessione di www.penale.it

Continue reading “Sent. Trib. Genova 21/4/97 (art.4 L.401/89 Videopoker e scommesse)”

Possibly Related Posts:


Professione provider

di Andrea Monti – PC Professionale n. 72

Terroristi, pedofili, bombe atomiche, ladri di carte di credito… con tutte queste brutte cose che circolano in rete non stupisce affatto che uno dei temi ricorrenti in proposito sia quello della ricerca del colpevole!

C’è chi – guardando gli Stati Uniti ma con una lente sfocata – vorrebbe i provider fuori da ogni obbligo o limitazione in una distorta percezione del concetto di libero mercato e viceversa chi molto addentro ai problemi della telematica sogna (e per fortuna si tratta solo di un sogno) un mondo nel quale i gestori dei sistemi telematici siano obbligati a controllare e a rispondere davanti ai giudici per il contenuto e il traffico delle loro macchine. Continue reading “Professione provider”

Possibly Related Posts:


“Internet, Intranet & Extranet: dal microcosmo aziendale alla comunicazione globale.”

di Andrea Monti – PC Professionale n. 72

E’ il titolo dell’evento organizzato da “Le conferenze di Repubblica-Affari&Finanza” il 26 e27 febbraio scorsi presso il Centro Congressi Milanofiori di Assago.

Il tema di quello che oramai si può considerare un appuntamento fisso nell’agenda di ogni operatore del settore delle tecnologie dell’informazione era particolarmente attuale ed interessante e può essere sintetizzato in questo modo: quale futuro ma anche quale presente per il commercio elettronico? Continue reading ““Internet, Intranet & Extranet: dal microcosmo aziendale alla comunicazione globale.””

Possibly Related Posts:


Sicurezza e privacy nell’era di Internet

di Andrea Monti – PC Professionale n. 72

Il Club sul Computer Crime ha organizzato per il 6 e 7 febbraio scorsi a Roma l’ottavo convegno annuale su un tema molto delicato reso di grande attualità dall’approvazione della legge sulla tutela riservatezza, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dello scorso otto gennaio. Continue reading “Sicurezza e privacy nell’era di Internet”

Possibly Related Posts:


Le leggi del Ciberspazio

di Andrea Monti – PC Professionale n. 71

Forse qualcuno si ricorderà dell’Araba Fenice. Si tratta di un uccello mitologico del quale, nei tempi passati, tutti favoleggiavano senza che nessuno lo avesse mai visto. Di un’Araba Fenice molto particolare si parla anche ai giorni nostri, solo che viene chiamata chiamata Ciberspazio.

Sul Ciberspazio è stato veramente detto tutto e il contrario di tutto e fin qui niente di male, quando però in questa nuova (?) dimensione si verificano eventi reali commessi da soggetti reali che hanno conseguenze reali non si può evitare di farsi qualche domanda. Continue reading “Le leggi del Ciberspazio”

Possibly Related Posts:


Internet e la privacy

di Andrea Monti – PC Professionale n. 70

Chi ha diritto di leggere la mia posta? È legittimo l’uso dei cookies? Che fine fa il log delle mie connessioni? Queste e mille altre domande sono aspetti di un unico argomento al quale molti utenti della rete sono sensibili, ovvero il tema della privacy. Le cronache registrano con sempre maggiore frequenza contrapposizioni fra i sostenitori dell’anonymous surfing, (ovvero la possibilità di mantenere l’anonimato più totale), chi invoca norme ciecamente restrittive e chi, invece, cerca una posizione intermedia. Quest’ultimo gruppo, confortato dalla posizione dell’Unione Europea, si attiva per mediare tra un diritto fondamentale dell’utente con le altrettanto legittime necessità dell’Autorità Giudiziaria e degli operatori del settore, proponendo il cosiddetto “anonimato protetto”. Continue reading “Internet e la privacy”

Possibly Related Posts:


Le banche in rete

Computer Programming n.ro 57 del 01-01-97
di Andrea Monti

CCC non è l’acronimo di un’organizzazione clandestina ma sta per Club sul Computer Crime, il nome che un gruppo di esperti ha dato ad un organismo che ha come scopo principale lo studio dei problemi connessi alla sicurezza informatica.

Continue reading “Le banche in rete”

Possibly Related Posts:


Pret. Cagliari Sent. n.

Pretura circondariale di Cagliari
Sentenza del 3 dicembre 1996

N. 9208/96 R.G. notizie reato
N. 5 1 56196 R.G. G.I.P.

Continue reading “Pret. Cagliari Sent. n.”

Possibly Related Posts:


Cronaca di un crackdown annunciato

Computer Programming n.ro 50 del 01-11-96
di Andrea Monti

La parafrasi è orribile ma introduce bene il tema di questo incontro: la nuova indagine che ha causato l’iscrizione nel registro degli indagati di circa 25 persone accusate di accessi abusivi e altre “hackerate” varie..

Continue reading “Cronaca di un crackdown annunciato”

Possibly Related Posts:


REC. R (95) 13

RECOMMENDATION No. R (95) 13

OF THE COMMITTEE OF MINISTERS TO MEMBER STATES

CONCERNING PROBLEMS OF CRIMINAL PROCEDURAL LAW

Continue reading “REC. R (95) 13”

Possibly Related Posts:


La natura giuridica del phone phreaking

di Andrea Monti

Sul fatto che l’uso di mezzi o apparecchiature di varia complessità e natura diretti ad evitare l’addebito sulla propria bolletta sia illegittimo non c’è alcun dubbio; qualcuno ne sorge, invece, quando ci si ponga il problema di individuare, in concreto, quale reato sia stato commesso.
La questione è tutt’altro che priva di interesse pratico dal momento che nel nostro ordinamento penale, come è noto, nessuno può essere punito per un fatto che al tempo in cui è stato commesso non era previsto dalla legge come reato; ciò vuol dire, in altri termini, che se non è possibile ricondurre l’impiego delle “Blue-Box” (o di apparecchiature o software aventi analoga funzione) ad una norma penale vigente non viene commesso nessun reato (salva, ovviamente, la risarcibilità del danno in sede civile).
Siccome non esiste nessuna legge che vieta esplicitamente l’impiego di questi apparecchi sarebbe, allora, immediato dedurre che usare le “Blue-Box” sia quantomeno non-illegale, ma le cose non sono così semplici.

Continue reading “La natura giuridica del phone phreaking”

Possibly Related Posts:


Raccomandazione R (95) 13 of the Committee of Ministers to Member States

Concerning Problems of Criminal Procedure Law Connected with Information Technology

Continue reading “Raccomandazione R (95) 13 of the Committee of Ministers to Member States”

Possibly Related Posts:


Corrispondenza telematica. Quid juris?

di Andrea Monti

Le vicende connesse alle indagini promosse dalle Procure di Torino e Pesaro hanno evidenziato in modo chiarissimo i limiti dell’attuale legislazione in materia di informatica e telematica, oltre a fornire un panorama alquanto desolante – salva qualche “isola felice” – delle condizioni un cui la Magistratura e la Polizia giudiziaria sono costrette, spesso loro malgrado, ad operare.

Continue reading “Corrispondenza telematica. Quid juris?”

Possibly Related Posts:


Software pirata, è ricettazione?

di Andrea Monti

L’attuale tendenza dell’Autorità Giudiziaria è quella di contestare insieme alla violazione delle norme su diritto d’autore anche il reato di ricettazione per chi acquisisce programmi protetti da copyright duplicati abusivamente. Tale scelta è forse discutibile, per una serie di motivi che espongo sinteticamente.

Continue reading “Software pirata, è ricettazione?”

Possibly Related Posts:


Computer crimes, un’occasione perduta

di Andrea Monti

Dopo anni di inerzia anche il legislatore italiano si è deciso a prendere in considerazione il mondo dell’informatica.
La prima cosa che viene da chiedersi è se in assenza delle pressioni comunitarie il legislatore sarebbe stato altrettanto solerte. La legge sulla tutela del software è l’attuazione di una direttiva CEE; quella sui computer-crimes si rifà ad una raccomandazione del Consiglio d’Europa, e i lavori sulla legge sul trattamento dei dati personali hanno subito una brusca accelerazione dopo le note vicende di Schengen. Sorge spontaneo il dubbio che il corpus normativo esistente e le sue prossime integrazioni siano caratterizzati da qualche problema di coerenza interna.

Continue reading “Computer crimes, un’occasione perduta”

Possibly Related Posts:


Perquisizioni e sequestri di materiale informatico

di Daniele Coliva
Il Caso:
Nello scorso mese di aprile in Romagna la Guardia di Finanza ha dato corso ad un’operazione di controllo di numerose imprese operanti in ambito informatico allo scopo di verificare il rispetto della normativa penale posta a tutela del software.

Continue reading “Perquisizioni e sequestri di materiale informatico”

Possibly Related Posts:


Sent. Corte di Cassazione n.649-95 (Sequestri di computer)

Corte di Cassazione, Sezione V Penale,
Sentenza 2 marzo 1995, n. 649

Continue reading “Sent. Corte di Cassazione n.649-95 (Sequestri di computer)”

Possibly Related Posts:


Communications Assistance for Law Enforcement Act (CALEA)

Il testo della legge americana che istituisce l’obbligo per gli internet provider di eseguire le attività di intercettazione per conto delle autorità pubbliche.
The US Act that imposes ISP’s a duty of providing law enforcement bodies with wiretapping services. Download PDF

Possibly Related Posts:


L 547/93

1. L’art. 420 del codice penale è sostituito dal seguente:
“Art. 420. – (Attentato a impianti di pubblica utilità).-Chiunque commette un fatto diretto a danneggiare o distruggere impianti di pubblica utilità, è punito, salvo che il fatto costituisca più grave reato, con la reclusione da uno a quattro anni.
La pena di cui al primo comma si applica anche a chi commette un fatto diretto a danneggiare o distruggere sistemi informatici o telematici di pubblica utilità, ovvero dati, informazioni o programmi in essi contenuti o a essi pertinenti.
Se dal fatto deriva la distruzione o il danneggiamento dell’impianto o del sistema, dei dati, delle informazioni o dei programmi ovvero l’interruzione anche parziale del funzionamento dell’impianto o del sistema, la pena è della reclusione da tre a otto anni”.

Continue reading “L 547/93”

Possibly Related Posts: