Category Archives: Convegni

IBLC 2008 – DNA e indagini giudiziarie

Milano, 8 aprile 2008 Palazzo Stelline Sala Porta – Corso Magenta, 61, Milano (MI) – ore 14,00 – 18,15.
A Milano, il prossimo 8 aprile 2008, si svolgerà la quarta edizione della Italian Biotech Law Conference che si occupa – per prima in Italia – degli aspetti tecnici, giuridici e informatici dell’uso deldatabase del DNA come strumento di indagine giudiziaria.

Continue reading

Possibly Related Posts:


IBLC 2007

Chi possiede la bioinformazione è il tema della terza edizione della Italian Biotech Law Conference che si svolgerà a Milano in via Adamello, 16, (nelle strutture dell’IFOM-FIRC) il prossimo 5 aprile 2007.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Data retention – Norme, privacy, sicurezza e aspetti tecnici. 14 febbraio 2006 – Roma Min. Comunicazioni

Il 14 Febbraio 2006 si terrà a ROMA, presso l’ISTITUTO SUPERIORE DELLE COMUNICAZIONI E DELLE TECNOLOGIE DELL’INFORMAZIONE (ISCOM), V.le America 201 (fermata EUR Palasport della metropolitana linea B) il convegno “Data Retention: norme, privacy, sicurezza e aspetti tecnici”

Continue reading

Possibly Related Posts:


Italian Cyberspace Law Conference 2004

Italian Cyberspace Law Conference 2004
19 e 20 Novembre – StarHotel Excelsior – Bologna

Possibly Related Posts:


The network society as seen from Italy

By Andrea Montilawfirm@andreamonti.net

This report was part of a panel session
The network society as seen by two European underdogs (Italy and Spain)
at the CFP2000 (Computers, Freedom and Privacy)
convention in Toronto on April 6, 2000

Italy: a brief note on the background

Italy’s legal and political system doesn’t have a sound tradition of understanding technology, science and innovation. This is a country that started recovery from “practically zero” at the end of World War Two. It was still basically an agricultural economy, its (limited) industrial resources were destroyed. As late as 1960 there was still a high rate of illiteracy. Technological development was far behind most of Western Europe.

Of course there were, and there are, leading personalities in the world of science and technology. And there are Italian companies, large and small, with strong technological advancement in their specific fields. But in the world of politics and law, and in a large part of the academic establishment, there never was an osmosis between the development of science and technology and the perception of government, legislation and society. Old-fashioned ideas, dating back to Italy’s pre-industrial culture, still influence the thinking of people in government and parliament – as well as schools, the intellectual élite and a large part of the citizenship.

This environment has favored the lobbying pressures by major economic forces that have been able to influence legislation (and, to some extent, public opinion) in favor of their private interests, at the expense of civil rights and freedom of expression.

Continue reading

Possibly Related Posts:


La crittografia è un’arma? Il difficile bilanciamento fra diritti individuali e interessi pubblici

Atti del convegno
“Documento elettronico e firma digitale
Università di Camerino, 29 ottobre 1999

Versione in Real Video su RadioRadicale

Andrea Monti
lawfirm@andreamonti.net

http://www.andreamonti.net


La crittografia è un’arma? Il difficile bilanciamento fra diritti individuali e interessi pubblici

Questo intervento poco avrà di giuridico e molto di politico, perché su una materia così delicata come la regolamentazione della crittografia il legislatore ha certamente “saltato un passaggio”. Nel senso che si è immediatamente proiettato[1] ad affrontare una serie di questioni tecniche[2], ma non ha compiuto una scelta di fondo: quella di stabilire un quadro di riferimento organico che tenesse conto sia degli aspetti di rango costituzionale, sia di quelli legati all’impatto sul sistema normativo ordinario. Continue reading

Possibly Related Posts:


La crittografia è un’arma? Il difficile bilanciamento fra diritti individuali e interessi pubblici

Atti del convegno
“Documento elettronico e firma digitale
Università di Camerino, 29 ottobre 1999

Continue reading

Possibly Related Posts:


La tutela penale dei sistemi informatici e telematici: le fattispecie penali.

di
Cesare Parodi

Procura Circondariale di Torino

Continue reading

Possibly Related Posts:


L’Evoluzione dei Meccanismi per la Sicurezza dei Sistemi Informatici

di
Danilo Bruschi
Dip di Scienze dell Informazione
Università degli Studi di Milano
Computer Emergency Response Team Italiano (CERT-IT)

Continue reading

Possibly Related Posts:


L’Indagine Informatica di Polizia Giudiziaria: trasmissione dati su rete, perquisizioni ed ispezioni informatiche

di Gianfranco Todesco
Sezione P.G. Reati Informatici Procura Circondariale Torino

(Relazione presentata al Convegno Nazionale su ‘Informatica e riservatezza’ del CNUCE – Pisa 26/27 settembre 1998) Continue reading

Possibly Related Posts:


Intervento al convegno “Internet: libertà e censura”

di Andrea Monti – Copyright CGIL 22 luglio 1997

Cgil Nazionale – Ufficio Nuovi Diritti

“Internet: libertà e censura”

Roma, 22 luglio 97

Per chiarire il mio pensiero vorrei cominciare con dei saluti un po’ atipici: “Benvenuto all’accolita di pedofili e delinquenti che è riunita in questa sala.”

Si, perché l’utilizzo di Internet sembra legittimare nella mente di parecchie persone l’introduzione nel nostro ordinamento giuridico di una categoria che nessuno, nemmeno Arturo Rocco si era sognato di prendere in considerazione, e cioè la cosiddetta colpa per tipo d’autore. Non si è responsabili per ciò che si fa, ma responsabili per la rispondenza del proprio essere ad un prototipo, chi usa Internet è un delinquente: questa è l’equazione che da qualche anno è assolutamente presente nell’immaginario collettivo complice una informazione veramente povera di contenuti e idee. Continue reading

Possibly Related Posts: