Category Archives: Agenda Digitale

Data retention, “la sentenza della Corte di Giustizia sbaglia bersaglio”

Il dibattito sulla data retention è viziato da un difetto strutturale: nessuno sa se funzioni veramente per individuare i colpevoli di un reato perché mancano le statistiche in grado di correlare il numero delle richieste con i risultati delle indagini e il numero di condanne/assoluzioni fondate esclusivamente sui dati di traffico
di Andrea Monti – Agendadigitale.eu del 23 dicembre 2016 Continue reading

Possibly Related Posts:


Aridatece Nerone!

di Andrea Monti
Questa è la versione integrale dell’articolo pubblicato oggi da Agendadigitale.eu con il titolo Renzi ha perso (anche) perché non ha capito come manipolare la rete Continue reading

Possibly Related Posts:


Norme digitali, politica e diritto sono prigionieri del marketing

I problemi giuridici sono sempre gli stessi e molte innovazioni comparse sono soltanto degli slogan pubblicitari che fanno da maquillage a prodotti/servizi tutt’altro che innovativi o resi semplicemente più fruibili dagli utenti. Ma i rappresentanti delle istituzioni non se ne sono resi conto e hanno reagito con un riflesso degno dei cani di Pavlov. Rinunciando così a difendere davvero gli utenti
di Andrea Monti – Agenda Digitale del 8 novembre 2016 Continue reading

Possibly Related Posts:


Privacy Shield, uno scudo fragile per i nostri diritti: ecco il primo ricorso

Arriva il ricorso di Digital Rights Ireland alla Corte di Giustizia Ue contro l’accordo per lo scambio di dati di cittadini europei con gli Usa. Cittadini e aziende non avranno una protezione particolarmente robusta da questo strumento giuridico
Agenda Digitale del 28 ottobre 2016 Continue reading

Possibly Related Posts:


Privacy Shield: i nodi irrisolti (e irrisolvibili)

Il Privacy Shield tra Usa ed Europa entra in vigore, ma non risolve i problemi strutturali del controllo globale e rischia di rivelarsi l’ennesimo buco nell’acqua. Nonostante l’entusiasmo dei politici
di Andrea Monti – Agenda Digitale del 15 luglio 2016 Continue reading

Possibly Related Posts:


Spid bocciato perché la nostra identità richiede maggiori garanzie

La sentenza del Consiglio di Stato, che ritiene irragionevole il limite di 5 milioni di euro per fornire Spid, evidenzia la necessità di una riflessione preventiva nella progettazione dei sistemi destinati all’interazione fra amministrazione e cittadini. Un tema presente da decenni, ma sistematicamente trascurato
di Andrea Monti – Agenda Digitale del 25 marzo 2016

Continue reading

Possibly Related Posts:


Attentati a Bruxelles, viva la privacy se la cyber intelligence fallisce

di Andrea Monti – Agendadigitale.eu del 22 marzo 2016

Continue reading

Possibly Related Posts:


Spid, ovvero l’eclissi dello Stato sulla nostra identità pubblica

Il Sistema pubblico dell’identità digitale non è altro che un ulteriore passo avanti nella perdita di centralità dello Stato nella gestione dell’identità. Se è un soggetto privato a definire la mia identità digitale, cambia il ruolo dello Stato che da garante dell’identità personale diventa soggetto che, al pari degli altri, deve fidarsi di un soggetto terzo (ma privato)
di Andrea Monti, avvocato, associazione Alcei – Agendadigitale.eu del 18 marzo 2016

Continue reading

Possibly Related Posts:


Gli attacchi di Parigi risvegliano il fantasma della sorveglianza digitale globale

La storia si ripete, dopo ogni attacco terroristico. Come dopo il 2001 c’è stato il tramonto dei diritti civili, poi denunciato con lo scandalo delle intercettazioni di massa targato Nsa, adesso c’è chi di nuovo propone di potenziare gli strumenti di controllo su internet. Ignorando che la stessa storia ci insegna che i presunti vantaggi sono inferiori dei sicuri danni alla nostra democrazia
di Andrea MontiAgendadigitale.eu

Continue reading

Possibly Related Posts:


Cameron attaccando la crittografia ambisce a un potere senza controllo

L’analisi dello storico difensore dei diritti digitali. La storia si ripete: sono vent’anni che cercano di mettere fuori gioco la crittografia. Il potere non accetta limiti che siano conseguenza di diritti dei cittadini
di Andrea Monti, Alcei – Agendadigitale.eu del 16 gennaio 2015

Continue reading

Possibly Related Posts:


In un futuro senza privacy, telco e utenti soggiogati

Invece di pensare ad usare le tecnologie per difenderci dalle invasioni della sfera personale, dovremmo utilizzarle per controllare i controllori. Il tutto però mentre cresce la pressione che le forze di polizia stanno esercitando su operatori telefonici e internet provider per ottenere dati e informazioni senza troppi fardelli burocratici di Andrea Monti – Agendadigitale.eu del 17 luglio 2013

Continue reading

Possibly Related Posts:


I diritti civili online a supporto dell’Agenda

La condanna del blogger per istigazione a delinquere ha il merito di portare in primo piano una questione di cui si parla poco in ambito di Agenda digitale: come i diritti civili online sono una componente ineliminabile di qualsiasi modello di business o progetto di riforma istituzionale che coinvolga informatica e telecomunicazioni
di Andrea Monti – Agenda Digitale

Continue reading

Possibly Related Posts: