Alex Jones e il diritto di sostenere l’insostenibile…

Alex Jones è un cospirazionista che, recentemente, è stato bandito da Apple, Google Facebook per le (totalmente infondate) teorie che sostiene. La scelta delle aziende, basata sui “terms&conditions” e non su un ordine di un giudice è preoccupante e pericolosa. Continue reading “Alex Jones e il diritto di sostenere l’insostenibile…”

Possibly Related Posts:


I troll finto russi, il Garante dei dati personali e il TG5

Qualche minuto fa il TG5 ha dato la notizia – fonte Procura di Roma – secondo la quale il primo account usato per i tweet della campagna contro il Presidente della Repubblica era stato attivato a Milano e che – come gli altri – non e’ collegato al Russiagate. Continue reading “I troll finto russi, il Garante dei dati personali e il TG5”

Possibly Related Posts:


Ancora sulla questione dei finti profili dei Russi brutti e cattivi che minacciano la stabilità politica italiana

Se i numeri pubblicati da Repubblica sono veri, stiamo parlando del nulla..
I follower italiani di queste “poderose macchine da disinformazione” erano poche centinaia, e sono stati “esposti” a un migliaio di messaggi che riguardavano Renzi e il PD. Continue reading “Ancora sulla questione dei finti profili dei Russi brutti e cattivi che minacciano la stabilità politica italiana”

Possibly Related Posts:


Le esternazioni del Garante dei dati personali sulla Russia

Un lancio ANSA riporta una dichiarazione del Garante dei dati personali secondo siti russi colpiscono UE ma i governi sono lenti. Un soggetto istituzionale dovrebbe stare attento a lanciare accuse nei confronti di uno Stato sovrano. Continue reading “Le esternazioni del Garante dei dati personali sulla Russia”

Possibly Related Posts:


La Biblioteca del DPO – What is the name of this Book?

In questa pagina raccolgo i “consigli di lettura” per gli aspiranti DPO che ho pubblicato su Linkedin – What is the name of this Book? Continue reading “La Biblioteca del DPO – What is the name of this Book?”

Possibly Related Posts:


La Biblioteca del DPO – Mondi della logica

In questa pagina raccolgo i “consigli di lettura” per gli aspiranti DPO che ho pubblicato su Linkedin – Mondi della logica Continue reading “La Biblioteca del DPO – Mondi della logica”

Possibly Related Posts:


La Biblioteca del DPO – Parkinson’s Law

In questa pagina raccolgo i “consigli di lettura” per gli aspiranti DPO che ho pubblicato su Linkedin – Parkinson’s Law
Continue reading “La Biblioteca del DPO – Parkinson’s Law”

Possibly Related Posts:


Una Cassazione in materia di rifiuti mette fuori legge il trashing?

Uno dei modi utilizzati per acquisire informazioni su un bersaglio (password, configurazioni, utenze e via discorrendo) è il “trashing” cioè il frugare nella spazzatura prodotta da uffici e istituzioni. Continue reading “Una Cassazione in materia di rifiuti mette fuori legge il trashing?”

Possibly Related Posts:


Quelli che il GDPR…

Quelli che  il GDPR è il titolo di una “minirubrica” autogestita che pubblico su Linkedin nella quale raccolgo le curiosità (e le bestialità) nelle quali mi imbatto occupandomi di GDPR. Di seguito, i primi “numeri” (e non solo nel senso di “elenco progressivo delle pubblicazioni)… Continue reading “Quelli che il GDPR…”

Possibly Related Posts:


Downsizing delle infrastrutture IT e sicurezza

“Meno è meglio” è un mantra che gira da anni, non solo nel mondo del marketing, ma anche in quello dell’organizzazione aziendale.

Sarebbe il caso di cominciare ad applicare questo concetto anche alle infrastrutture IT, allo sviluppo e utilizzo del software. Continue reading “Downsizing delle infrastrutture IT e sicurezza”

Possibly Related Posts:


Giurisdizione, diritto d’autore e GDPR

Questa sentenza della Corte di cassazione, pronunciata fra le altre cose sulla domanda di inibitoria dell’uso di un brano musicale in Italia e in tutti gli altri paesi del mondo, ribadisce un concetto tanto semplice quanto spesso dimenticato: la legge italiana vale all’interno del confine italiano. Continue reading “Giurisdizione, diritto d’autore e GDPR”

Possibly Related Posts:


Non sono le Fitness App a tracciare gli utenti, ma l’ignoranza delle persone

Anche Repubblica.it si è accorta  che le app per il fitness consentono la condivisione online di dati personali per cui l’uso di un software per l’allenamento “rivela le case di soldati e spie”.

La notizia – (probabilmente) vera in sè – è fuorviante oltre che concettualmente ipocrita. Continue reading “Non sono le Fitness App a tracciare gli utenti, ma l’ignoranza delle persone”

Possibly Related Posts:


La direttiva copyright e le rivendicazioni degli editori

Gli editori si “arrabbiano” perche’ ci sono gli snipett e i link ai loro articoli, e altri ci fanno i soldi senza che loro ci guadagnino qualcosa.

Invece di lamentarsi, potrebbero semplicemente mettere tutti i loro contenuti dietro un paywall (come ho detto interagendo con la parlamentare europea Silvia Costa in un’intervista a Radio RAI) e nessuno si approprierebbe piu’ di questi contenuti di altissima qualità. Continue reading “La direttiva copyright e le rivendicazioni degli editori”

Possibly Related Posts:


La prima sezione civile della Cassazione sconfessa il Garante dei dati personali in materia di consenso obbligatorio

La sentenza 17278/18 della I sezione civile stabilisce il principio di diritto che la prestazione di un servizio fungibile puo’ essere condizionata alla prestazione del consenso al trattamento dei dati personali. Continue reading “La prima sezione civile della Cassazione sconfessa il Garante dei dati personali in materia di consenso obbligatorio”

Possibly Related Posts:


Schedatura politica e dati personali

Il casellario politico centrale fu istituito nel 1894 per controllare i soggetti pericolosi per la “sicurezza nazionale”. Continue reading “Schedatura politica e dati personali”

Possibly Related Posts:


Parzialmente accolti i rilievi della Società italiana di biodiritto sul decreto di armonizzazione GDPR

Nel parere della Commissione speciale che si è occupata del decreto di armonizzazione GDPR sono stati parzialmente accolti i rilievi dell’Associazione Luca Coscioni e della Società italiana di biodiritto in materia di riutilizzo dei dati genetici: Continue reading “Parzialmente accolti i rilievi della Società italiana di biodiritto sul decreto di armonizzazione GDPR”

Possibly Related Posts:


Guardie, ladri e software house…

Apple farà in modo di vanificare sistemi come GrayBox che consentono di craccare un IPhone protetto da password, rendendo più sicura la vita degli utenti e più difficile quella dell’autorità giudiziaria. Continue reading “Guardie, ladri e software house…”

Possibly Related Posts:


Non è tutto processor quello che luccica…

Il contratto di processor è basato sul presupposto espresso che il titolare affida a un soggetto determinate operazioni di trattamento sui dati personali. Continue reading “Non è tutto processor quello che luccica…”

Possibly Related Posts:


GDPR e avvocati. Tanto rumore per nulla?

Facciamo un esercizio di “sintesi sottrativa” togliendo dal GDPR quello che agli avvocati non è consentito e quello che la legge professionale impone di fare e vediamo cosa rimane. Continue reading “GDPR e avvocati. Tanto rumore per nulla?”

Possibly Related Posts:


Customer is (not always) King…

Consumatori (e relativo avvocato di associazione dei consumatori) si lamentano del fatto che Amazon abbia sospeso account di utenti che hanno eseguito dei resi e invocano maggiore tutela per i consumatori contro i “colossi del web” con l’altrettanto inevitabile “appello” alla UE. Continue reading “Customer is (not always) King…”

Possibly Related Posts:


Informativa ai sensi degli articoli da 13 a 22 del GDPR

Gentile Signore,
Con questa comunicazione vogliamo informarla, a norma di legge, di come tuteliamo i dati personali che trattiamo sul suo conto. Continue reading “Informativa ai sensi degli articoli da 13 a 22 del GDPR”

Possibly Related Posts:


Non è l’Apple Watch ad avergli salvato la vita, ma la sua evidente trascuratezza nel curare le malattie ad averla messa a rischio

Una delle abilità che sviluppano gli esperti di marketing è il “reframing” (tecnica derivata dalla PNL) che consiste nel descrivere la stessa cosa ma da una prospettiva diversa – e più conveniente.

Continue reading “Non è l’Apple Watch ad avergli salvato la vita, ma la sua evidente trascuratezza nel curare le malattie ad averla messa a rischio”

Possibly Related Posts:


Il decreto di armonizzazione GDPR e il vestito nuovo dell’imperatore

Per verità e memoria storica, riassumo ciò che ha caratterizzato l’emanazione del decreto di armonizzazione fra Codice dei dati personali e GPDR: Continue reading “Il decreto di armonizzazione GDPR e il vestito nuovo dell’imperatore”

Possibly Related Posts:


GDPR: la differenza fra formazione e normalizzazione

Guardando al contenuto di molti corsi e convegni – e parlando con chi vi ha partecipato – mi sembra che i contenuti trasmessi più che formativi siano “revisionisti” e normalizzatori. Continue reading “GDPR: la differenza fra formazione e normalizzazione”

Possibly Related Posts:


Un commento al post del prof. Francesco Pizzetti in materia di intelligenza artificiale

Commentando questo post del prof. Francesco Pizzetti,  scrivevo: Continue reading “Un commento al post del prof. Francesco Pizzetti in materia di intelligenza artificiale”

Possibly Related Posts:


Ancora sulla ipocrita differenza fra cinema e content platform.

Cosa direste di un “contenuto” che “vi perseuguiterà per tutta la vita” o vi Continue reading “Ancora sulla ipocrita differenza fra cinema e content platform.”

Possibly Related Posts:


Dal Libro dei Detti: Timor Domini principium sapientiæ

Questo, quando la Conoscenza era una cosa seria.
Oggi che non c’e’ piu’ paura del fulmine, le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti.

Possibly Related Posts:


L’ipocrisia di chi si scandalizza dei contenuti “dannosi”, ma solo se sono online

Il remake di Suspiria e’ terrificante o, per i non amanti del genere, fa semplicemente schifo.

Non e’ il primo ne’ l’ultimo film a generare paura “genuina”, e tantissimi altri, di vario valore artisitico, si “intrattengono” a vario livello di dettagli ed efferatezza su atti di violenza, istigazione all’odio e a commetere reati, apologia del “male” ecc. ecc. Continue reading “L’ipocrisia di chi si scandalizza dei contenuti “dannosi”, ma solo se sono online”

Possibly Related Posts:


Quando la parola “diritto” viene usata a sproposito

Una corte americana ha stabilto che un macaco non e’ titolare del diritto d’autore su un selfie che si e’ scattato da solo.

A promuovere la causa, un’associazione animalista che pretendeva il riconoscimento dell’esistenza di un atto creativo dell’animale. Continue reading “Quando la parola “diritto” viene usata a sproposito”

Possibly Related Posts:


La straordinarietà di una sentenza banale

Responsabili i genitori per la diffusione, da parte dei figli minori, della foto di una coetanea nuda.

Continue reading “La straordinarietà di una sentenza banale”

Possibly Related Posts:


Quando la cura è peggiore del male

Fare quello che Facebook annuncia significa interferire con la libertà di espressione e di esercizio dei diritti politici. Ed e’ l’ennesimo esempio di privatizzazione (nel doppio senso di “affidamento ai privati” e “eliminazione”) dei diritti fondamentali. Continue reading “Quando la cura è peggiore del male”

Possibly Related Posts:


Gli errori di Apple sul MacPro e la pubblicità a tutti i costi (per gli acquirenti)

Le scelte di Apple sul MacPro furono un errore. A distanza di anni arriva l’ammissione che, pero’, si scontra con le iperboli della pubblicità dell’epoca, magnificatrici di un oggetto rivoluzionario. Continue reading “Gli errori di Apple sul MacPro e la pubblicità a tutti i costi (per gli acquirenti)”

Possibly Related Posts:


Un estratto da Codici Nascosti

Ho scritto Segreti, spie, codici cifrati – insieme a Corrado Giustozzi ed Enrico Zimuel – quasi venti anni fa e, ora che il libro è fuori catalogo, avevo pensato di pubblicarlo nuovamente, magari con qualche piccolo aggiornamento.

In realtà, come sempre succede in questi casi, il libro si è impadronito dell’autore e ha preso una forma diversa e autonoma rispetto al progetto originario.

Quello che segue è un estratto dal capitolo 2 di Codici Nascosti, un libriccino, un pamphlet sulla crittografia che riparte da dove si era fermato il suo predecessore.

Parla di esperti di crittografia, ma se lo si riferisce a quelli di GDPR “funziona” lo stesso… Continue reading “Un estratto da Codici Nascosti”

Possibly Related Posts:


L’avvocato omissis del cliente omississ

E cosi’, mentre i giornali pubbicano articoloi sulla vittoria di Antonello Venditti che ha ottenuto il diritto all’oblio su un video in cui si comportava scorbuticamente, con cio’ acquisendo il diritto alla conservazione della notizia che da conto della cancellazione (dunque conservando l’informazione che Venditti voleva cancellare), il testo della decisione e’ pubblicato omettendo nome del cliente e dell’avvocato.

Continue reading “L’avvocato omissis del cliente omississ”

Possibly Related Posts:


Uber, non è colpa del software l’incidente che ha ucciso il pedone negli Usa

Il video dell’incidente che ha coinvolto la macchina autonoma di Uber dimostra che – per una volta – il software non ha un ruolo nel provocare danni.
di Andrea Monti – Key4Biz.it del 22 marzo 2018 Continue reading “Uber, non è colpa del software l’incidente che ha ucciso il pedone negli Usa”

Possibly Related Posts:


Apple rende accessibili i dati icloud degli utenti cinesi al Governo del Celeste Impero. Dov’è il problema?

Apple e’ un’azienda privata, non ha alcun “dovere pubblico”, fa le sue scelte in funzione della tutela del proprio valore. Se vuole vendere in Cina deve rispettare le leggi di quel Paese, altrimenti abbandona quel mercato, cosa che evidentemente non voleva fare
di Andrea Monti – Key4Biz.it del 27 febbraio 2018 Continue reading “Apple rende accessibili i dati icloud degli utenti cinesi al Governo del Celeste Impero. Dov’è il problema?”

Possibly Related Posts:


Lo spot dell’Iphone. Ingannevolezza tramite reticenza?

Un video ufficiale di Apple  vanta le caratteristiche di sicurezza dell’Iphone.

Continue reading “Lo spot dell’Iphone. Ingannevolezza tramite reticenza?”

Possibly Related Posts:


Qual è il modo più efficace per conformarsi al GDPR?

Ritardi e caos normativo rischiano di rendere inefficace il Regolamento europeo. La campagna di comunicazione del Garante “tolleranza zero” sorvola sulla scarsità delle risorse per operare i controlli. Non c’è che una soluzione…
di Andrea Monti – Interlex del 26 febbraio 2018

Continue reading “Qual è il modo più efficace per conformarsi al GDPR?”

Possibly Related Posts:


GDPR e Codice dei dati personali. La responsabilità dei Responsabili

Credo che una parte consistente della confusione sul tema responsabile interno si no (questioni di diritto positivo a parte) dipenda dal non considerare i criteri ordinari dell’imputazione della responsabilità civile e penale. Continue reading “GDPR e Codice dei dati personali. La responsabilità dei Responsabili”

Possibly Related Posts:


Il responsabile del trattamento è morto, viva il responsabile del trattamento

Uno dei temi da gestire nell’adeguamento al GDPR è decidere “che fare” dei responsabili del trattamento designati ai sensi degli articoli 4 e 29 dell’attuale Codice dei dati personali.

Alcuni, come l’ex Garante dei dati personali, Francesco Pizzetti, sostengono che dal 25 maggio questa figura sparirà in quanto non prevista esplicitamente dal GDPR e sarà sostituita dal solo “processor” individuato dall’articolo 28 del GDPR.

Non condivido questa lettura del Regolamento europeo. Continue reading “Il responsabile del trattamento è morto, viva il responsabile del trattamento”

Possibly Related Posts:


Ubuntu non c’entra con il flop dei tablet di Maroni

Il Fatto Quotidiano pubblica un articolo sul fallimento dell’iniziativa della Regione Lombardia guidata dal leghista Roberto Maroni e consistita nel dotare gli alunni della scuola primaria di tablet pilotati da Ubuntu, la notissima distribuzione Linux. Continue reading “Ubuntu non c’entra con il flop dei tablet di Maroni”

Possibly Related Posts:


Gli USA spiano tutti, stranieri compresi. E’ anche colpa del GDPR e dei Garanti europei dei dati personali

Suscita il solito scalpore la notizia secondo la quale gli USA stanno per approvare una legge che consente la sorveglianza globale di cittadini stranieri all’estero. In pratica, ciò che a un pubblico ministero italiano sarebbe consentito in casi limitati e con tutta una serie di controlli, è consentito per atto di auto-imperio a un Paese straniero. Continue reading “Gli USA spiano tutti, stranieri compresi. E’ anche colpa del GDPR e dei Garanti europei dei dati personali”

Possibly Related Posts:


Pericoloso (e sbagliato) messaggio nello spot sul parcheggio autonomo

Ierti sera, su una primaria rete televisiva nazionale, è andato in onda uno spot che magnificava le capacità di guida (parcheggio, nel caso di specie) autonoma di una vettura.

Non ricordo la marca – il che dovrebbe dire molto sulla (in)efficacia di quella pubblicità – ma ricordo benissimo lo script: un tizio si cambia in macchina mentre quella parcheggia da sola, sotto gli occhi di una donna che guarda la scena (ma non si capisce quale) fra l’ammirato e l’incuriosito.

Banalità della sexploitation a parte, c’è un grave errore di fondo nel messaggio veicolato da questa pubblicità, e cioè che mentre la macchina sta funzionando si può fare altro, distraendosi dal controllo del mezzo. Continue reading “Pericoloso (e sbagliato) messaggio nello spot sul parcheggio autonomo”

Possibly Related Posts:


Il ruolo del CERT-PA e delle istituzioni nella protezione delle infrastrutture critiche

Commentando un post di Yvette Agostini su Linkedin che rilanciava un comunicato (inutilmente) allarmistico del CERT-PA sulla questione Spectre e Meltdown, mi chiedevo retoricamente (e chiedevo a Yvette):

Capisco che la paura e’ uno strumento di marketing (l’acronimo FUD non e’ stato inventato mezz’ora fa) ma che siano le istituzioni ad utilizzarla e’ disarmante.
Perche’, piuttosto, AgID non ci dice come mai non si era accorta di spectre (e di tutte le vulnerabilita’ precedenti?

Continue reading “Il ruolo del CERT-PA e delle istituzioni nella protezione delle infrastrutture critiche”

Possibly Related Posts:


il ministro (con la “o”) Valeria Fedeli e i “licei da quattro soldi” … pardon, anni.

Dunque, annuncia un articolo di Repubblica.it, il ministro (con la “o”) Valeria Fedeli ha inziato la sperimentazione in corpore vivo delle sue teorie pedagogiche e formative (delle quali è notoriamente esperta).

Secondo le teorie del ministro (con la “o”) Fedeli, per terminare le scuole superiori bastano quattro anni. E grazie a questo “risparmio” di tempo, i giovani potrebbero entrare “prima” nel mondo del lavoro.

Se questo è il motivo della “riforma” è troppo facile rispondere con una tristemente scontata battuta secondo la quale uno studente che finisce il suo percorso formativo  in anticipo, più che trovare prima lavoro  entrerà più Continue reading “il ministro (con la “o”) Valeria Fedeli e i “licei da quattro soldi” … pardon, anni.”

Possibly Related Posts:


Sicurezza (informatica) e Trauma Management

Le Israeli Bandage sono un elemento essenziale del corredo di chi maneggia armi da fuoco, anche solo per passione sportiva.

Servono per comprimere in modo rapido ed efficiente le ferite provocate dall’ingresso e dall’uscita di una pallottola riducendo la perdita di sangue e, insieme al duct tape (che, in emergenza, può aumentare le chance di sopravvivenza in caso di pneumotorace provocato dal proiettile) e al tourniquet sono il “minimo sindacale” da avere a portata di mano quando si praticano attività pericolosa. Continue reading “Sicurezza (informatica) e Trauma Management”

Possibly Related Posts:


Sicurezza (informatica) e la lezione di Apollo 13

E’ facile gestire le emergenze, anche quelle più gravi, quando tutto funziona. Ma quando, per mille ragioni, gli strumenti che abbiamo a disposizione vengono meno, le cose cambiano drasticamente. Continue reading “Sicurezza (informatica) e la lezione di Apollo 13”

Possibly Related Posts:


La scoperta di un pianeta dimostra cosa NON è l’intelligenza artificiale

Repubblica.it diffonde un articolo firmato da Jaime D’Alessandro, sulla scoperta di un pianeta resa possibile dall’uso di intelligenza artificiale. Ma leggendo la notizia si scopre che, al contrario, il risultato è stato possibile grazie allo stupido stakanovismo delle macchine. Continue reading “La scoperta di un pianeta dimostra cosa NON è l’intelligenza artificiale”

Possibly Related Posts:


Come funziona veramente la Differential Privacy di Apple

Apple ha recentemente presentato un approccio alla tutela della privacy nel trattamento dei dati degli utenti. Ma la Differential Privacy ha poco a che vedere con la riservatezza delle persone
di Andrea Monti – Key4Biz.it del 12 dicembre 2017 Continue reading “Come funziona veramente la Differential Privacy di Apple”

Possibly Related Posts:


Sicurezza (informatica) e Chess-Boxing

Come ho scritto in questo post, una parte importante dell’allenamento nelle discipline di combattimento a contatto pieno sviluppa la capacità di reagire quando si viene colpiti sul serio.

Nell’ambito dello shock training ci si allena non solo a reagire a un attacco improvviso, ma anche a gestire gli effetti di un attacco andato a segno. Continue reading “Sicurezza (informatica) e Chess-Boxing”

Possibly Related Posts: