Ancora sulla questione dei finti profili dei Russi brutti e cattivi che minacciano la stabilitÓ politica italiana

Se i numeri pubblicati da Repubblica sono veri, stiamo parlando del nulla..
I follower italiani di queste “poderose macchine da disinformazione” erano poche centinaia, e sono stati “esposti” a un migliaio di messaggi che riguardavano Renzi e il PD.

Francamente troppo pochi (i primi e i secondi) per eliminare il “sospetto” che il tracollo del PD sia semplicemente frutto dell’incapacitÓ politica interna piuttosto che dell’opera di “intelligenze nemiche”.

Stesso discorso vale per Salvini e Lega: anche se un centinaio di messaggi avessero avuto un qualche effetto sulle scelte politiche degli italiani, francamente sarebbero stati poca cosa rispetto all’enorme favore che la sinistra ha fatto alla destra.

E non e’ che i “re-tweet” citati da Repubblica abbiano alterano significativamente questo ragionamento.

E, infine, non servono certo i servizi segreti russi per alimentare la piena di ignoranza e stupiditÓ che il nostro Paese sta vivendo.

Ci anneghiamo tranquillamente da soli.

Possibly Related Posts: