Esperto di Cyberqualsiasicosa in dieci lezioni

Non c’è bisogno di sapere di cosa si parla quando si scrive di computer. Basta seguire queste dieci regolette per catturare l’attenzione di media e aziende! Continue reading

Possibly Related Posts:


Repubblica.it, il caccia russo e le leggi della fisica

Bevenuti a un’altra puntata de “I professionisti dell’informazione”.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Indagini di polizia e antiterrorismo a rischio se il Parlamento non interviene sulla conservazione dei dati

Indagini di polizia e antiterrorismo a rischio se il Parlamento non rinnova l’obbligo di conservazione dei dati di traffico telematico
di Andrea Monti – Key4Biz.it del 30 giugno 2017

Continue reading

Possibly Related Posts:


Intesa Sanpaolo e l’esperienza di vivere senza contanti

Di questi tempi, molte persone posso fare la stessa esperienza senza necessariamente passare da una banca.

Possibly Related Posts:


La differenza ontologica fra privacy e protezione dei dati personali

Applicare il Regolamento sulla protezione dei dati personali implica avere ben chiari quali sono i rapporti fra privacy e data protection. Il che non è così semplice come sembra
di Andrea Monti – Key4Biz del 29 giugno 2017

Continue reading

Possibly Related Posts:


AntiPublic e British Airways: cosa (non) farà il Garante dei dati personali?

Se quello che scrive Repubblica.it di AntiPublic è vero, fra il quasi mezzo miliardo di account ritrovato in questo database di credenziali e account ce ne sono di varia appartenenza
Continue reading

Possibly Related Posts:


La firma digitale e gli “strumenti scrittori” volatili della Cassazione

La sentenza n. 6524 emessa dalla Cassazione – Sezione lavoro il 18 marzo 2009 fornisce un criterio interpretativo che pone fine alla diatriba (molto in voga fino a qualche anno fa) sulla possibilità di usare username e password come equivalente della firma digitale (ricordate il famigerato decreto ingiuntivo del Tribunale di Cuneo?).

Continue reading

Possibly Related Posts:


Quando il web è più pericoloso della bomba atomica. Verità o fantascienza?

Un articolo di Loretta Napoleoni, poco informato e condito di luoghi comuni, paragona nuovamente il web alla bomba atomica. Verità o pura fantascienza?
di Andrea Monti – Key4Biz.it del 22 maggio 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


Telecom Italia, la praivasi ed ErPanza78

Il lettore de Il fatto quotidiano che si firma “ErPanza78” commenta in questo modo la notizia per la quale Telecom Italia è stata sanzionata dal Garante per la protezione dei dati personali per “omesso controllo” sui processi di intestazione delle linee telefoniche, tollerando così che soggetti ignari risultassero intestatari di linee “a loro insaputa” Continue reading

Possibly Related Posts:


Il ministro Orlando vuole abolire il segreto professionale?

Su Repubblica.it – parlando dell’ennesima pubblicazione di intercettazioni – il ministro della giustizia Orlando risponde così all’intervistatore che gli chiede se un uomo pubblico abbia diritto a una privacy attenuata: Continue reading

Possibly Related Posts:


Whatsapp nel mirino dell’Antitrust. I produttori di software devono preoccuparsi?

Le criticità evidenziate dall’Antitrust nel caso Whatsapp sono presenti, da sempre, nelle licenze d’uso dei maggiori produttori di software. Saranno loro i prossimi ad essere ‘attenzionati’ dall’Autorità? di Andrea Monti – Key4Biz.it del 17 maggio 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


WannaCry… on the spilled milk ovvero: piangere sul latte versato serve, ma solo se si impara qualcosa

Se ci fosse una reale attenzione alla gestione della sicurezza, oggetti come Wannacry farebbero di certo molto meno danni. Ma i fatti ci dicono che le cose possono solo peggiorare se le istituzioni e i poteri forti non iniziano a fare qualcosa di concreto.
di Andrea Monti – Key4biz.it del 16 maggio 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


TIM, il Garante e il telemarketing. Colpirne uno …

Secondo Repubblica.it Continue reading

Possibly Related Posts:


La sicurezza della Banca Popolare di Bari

Non discuto le scelte del Chief Security Officer della Popolar di Bari. Mi limito a rilevare che concepire la sicurezza come un disservizio non è una scelta di management accettabile.

Possibly Related Posts:


Fake News: Repubblica.it cambia rotta?

Benvenuti ad una nuova puntata de “I professionisti dell’informazione”.

Dopo che lo spettro delle Fake News ha infestato per giorni le pagine dei giornali e le aule parlamentari, ora da Repubblica.it arriva il contrordine: si vabbè le Fake News, ma anche no. Continue reading

Possibly Related Posts:


Controlli difensivi occulti e Regolamento sulla protezione dei dati personali

La sentenza n. 10636/17 del 29 aprile 2017 emessa dalla Sezione lavoro della Corte di cassazione ribadisce la legittimità dell’uso di sistemi di videosorveglianza a fini di prevenzione o investigazione di fatti del dipendente che astrattamente integrano illeciti penali o illeciti civili sanzionabili con il licenziamento.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Gli sciacalli della privacy

Sempre più spesso mi imbatto in sedicenti “consulenti privacy” che massimizzano i loro (dis)onorari  inducendo le aziende a scelte burocratiche, costose e paralizzanti, utilizzando la clava delle sanzioni previste dal Regolamento generale sulla protezione dei dati personali.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Il vero inventore della truffa nigeriana

Possibly Related Posts:


In difesa del campione

Quando l’uso creativo di (parti di) opere altrui è vera creazione artistica e quando, invece, è soltanto un volgare plagio?
di Andrea Monti – Audioreview aprile 2017

Continue reading

Possibly Related Posts:


“Senza aspettare un giudice”: l’insofferenza verso la giurisdizione e la confessione di fallimento delle Istituzioni

La notizia di oggi è che il Consiglio dei Ministri ridimensiona i poteri dell’autorità anticorruzione – anzi, di Cantone in persona – eliminandone di intervenire in caso di palesi illegittimità, senza aspettare l’intervento della magistratura. E’ uno “schiaffo”, titola scandalizzato Huffington Post, Continue reading

Possibly Related Posts:


Il Fatto Quotidiano: usare software proprietario nella PA non va bene. Ma se ne accorge con diciotto anni di ritardo

Un articolo de Il Fatto Quotidiano a firma di Marta Maggiore, denuncia mali e pericoli dell’uso di software proprietario nella pubblica amministrazione.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Il decreto sulla protezione dello ‘spazio cibernetico’, la fantascienza al potere?

La direttiva recante indirizzi per la protezione cibernetica e la sicurezza informatica nazionali (GU Serie Generale n. 87 del 13 Aprile 2017) ingessa la capacità di gestione e reazione delle strutture istituzionali, in caso di attacchi verso le infrastrutture critiche, e promuove la fantascienza al rango di fonte del diritto di Andrea Monti Key4Biz.it del 14 aprile 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


Daniel Dennett. Un articolo e un intervento a Intelligence Squared per capire che l’intelligenza artificiale è, appunto, artificiale

L’intelligenza artificiale è poco intelligente e molto artificiale.

In un articolo pubblicato dal Financial Times e in un intervento a Intelligence Squared, Daniel Dennett smonta il mito (nemmeno troppo) moderno della possibilità di costruire una “superintelligenza”.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Fact-cheking e Repubblica.it… mi arrendo

Benvenuti a un’altra puntata de “I professionisti dell’informazione”.

Con un umorismo involontario da manuale, riportando la notizia del Festival del giornalismo Repubblica.it affida a Leonardo Malà un articolo sul superamento del fact-checking. Ma commentando uno degli eventi della manifestazione riservato al caso di Stefano Cucchi, il giornalista scrive: Continue reading

Possibly Related Posts:


Le conseguenze dell’etichetta “Fake News” di Google per i professionisti dell’informazione

Google, scrive Repubblica.it, annuncia un sistema di etichettatura che consente di “qualificare” i contenuti come “verificati”. Si tratta, secondo l’articolo, di
Continue reading

Possibly Related Posts:


Repubblica.it, l’orco di lamiera e i Tom Hawk di Massimo Giannini

 


Benvenuti a un’altra puntata de “I professionisti dell’informazione”.

Massimo Giannini, giornalista di Repubblica, commenta in un video l’attentato di Stoccolma.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Amazon.it non vende il Prozac (ma il Fatto Quotidiano non lo sa)

Benvenuti alla nuova puntata de “I professionisti dell’informazione”.

Un articolo pubblicato da Il Fatto Quotidiano – scritto male e molto discutibile nel merito – parla dell’abuso di ayahuasca, l’ennesimo infuso che arriva dall’America del Sud e usato dagli sciamani durante i loro riti per raggiungere uno stato di coscienza alterato, e oggetto di “viaggi dello spirito” organizzati per turisti che vogliono sperimentare questa ennesima forma di dissociazione chimica dalla realtà… insomma, la solita paccottiglia new age.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Come (non) si fa il Permission Marketing

Ricevo una mail scritta in tono amichevole e personale da una società di formazione che vuole vendermi un corso di diritto dello sport.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Non esiste la sicurezza “informatica” (lungo)

Nella gestione della sicurezza informatica manca la paura, quella vera, che è sana: se gestita correttamente consente di evitare comportamenti pericolosi e insegna una corretta cultura della prevenzione. Vale offline e ma anche online. I manager della sicurezza non sanno cosa sia la paura. E non perché sono coraggiosi. di Andrea Monti Key4Biz.it del 29 marzo 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


Ammazzare con il coltello. Se lo insegna l’ISIS non va bene, se si impara in palestra, si?

Benvenuti alla nuova puntata de “I professionisti dell’informazione”.

Un articolo pubblicato su Il Giornale si stupisce della diffusione, da parte dell’ISIS di informazioni su come accoltellare chi indossa un giubbotto antiproiettile.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Il Sonic Screwdriver della CIA e le backdoor delle password su BIOS (ma Repubblica.it non le conosce)

Bentoranti alla nuova puntata de “I professionisti dell’informazione”

Il commento di oggi riguarda l’articolo di Stefania Maurizi su Repubblica.it che si intitola “Wikileaks, i primi segreti dal “Vault 7″: ecco come la Cia entrava nelle Smart Tv e nei Mac“. Continue reading

Possibly Related Posts:


Diritto d’autore fra tecnologia e mercato

Lo schema tradizionale della legge sul diritto d’autore è oramai inadatto a tutelare musicisti e nuove forme di creazione sonora, mentre ha accentuato lo squilibrio a favore di chi – raramente l’autore – detiene i diritti di sfruttamento economico delle opere di Andrea Monti – Audioreview marzo 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


Lobby. (Ancora) la mala informazione de Il Fatto Quotidiano su privacy e dati personali

Benarrivati alla nuova puntata de “I professionisti dell’informazione”.

Un articolo pubblicato da Il Fatto Quotidiano a frima di Chiara Brusini da conto della protesta dei dirigenti pubblici che si oppongono all’obbligo – fissato per legge – di rendere pubblici i loro patrimoni.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Boxe e Miliardi. La mala informazione de Il Fatto Quotidiano

Benarrivati alla nuova puntata de “I professionisti dell’informazione”.

Questa volta ci occupiamo di un articolo pubblicato nella rubrica “Sport e miliardi” de Il Fatto Quotidiano che parla del dramma di una pugile (non “pugilessa”, per l’amore del Dio dell’Italiano!) finita in ospedale, dove le hanno diagnosticato un ematoma subdurale, a seguito dei colpi subiti durante un incontro .

Continue reading

Possibly Related Posts:


L’attentato di Orly e – ancora una volta – articoli poco giornalistici

La ricostruzione dell’attentato di Orly fatta da Anais Ginori su Repubblica.it offre alcuni interessanti spunti di riflessione sia in termini giornalistici, sia in termini di sostanza.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Gli esperti della “saiberuor”

La guerra cibernetica è il nuovo mantra dei venditori di insicurezza. Ma firewall e antivirus non hanno niente a che vedere con la guerra, che è fatta di pallottole di Andrea Monti PC Professionale aprile 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


Niente simboli religiosi sul luogo di lavoro. Un caso di non necessità del trattamento di dati personali

Per minimizzare l’impatto del Codice dei dati personali, infatti, un’azienda dovrebbe limitare – se non addirittura escludere – i trattamenti estranei all’attività lavorativa di Andrea Monti – Key4Biz.it del 16 marzo 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


Un clamoroso errore nella traduzione italiana del Regolamento generale sulla protezione dei dati personali

Il testo italiano del Regolamento generale sulla protezione dei dati personali contiene un clamoroso errore di traduzione.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Perché la 231 è la morte del diritto

Ai tempi dell’università, nell’esame di filofia del diritto, ci hanno insegnato che l’etica è distinta dal diritto. Di etica si parla – passatemi il gioco di parole – in Parlamento, dove le diverse visioni del mondo “incarnate” dai partiti si confrontano sul “giusto” e sullo “sbagliato” in termini, appunto, di convinzioni individiali (nel senso di portato ideologico dell’area di appartenenza), mentre una volta che la mediazione è raggiunta, questa è cristallizzata nel testo di una norma. Ne consegue che la norma non è “etica” nel senso di “buona” o “cattiva” ma solo corretta o non corretta in termini logici (lo so, gli anti-kelseniani sono già sul piede di guerra).

Continue reading

Possibly Related Posts:


La CIA ci spia, che c’è di strano?

La notizia diffusa nelle ultime ore è si preoccupante, ma dovremmo, piuttosto, preoccuparci della nostra inarrestabile incapacità di gestire l’invasione della nostra vita da parte di una tecnologia che non siamo in grado di controllare di Andrea Monti Key4Biz.it del 8 marzo 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


Malware legalizzati per scopi giudiziari, negli Usa è possibile (in Italia no)

Il FBI statunitense già impiega tecniche analoghe e ha brillantemente risolto il problema di come utilizzarne i risultati davanti al giudice senza bisogno di nuove leggi, ma in Italia non succede, perché? – di Andrea Monti Key4biz.it del 7 marzo 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


La differenza fra sicurezza informatica e guerra elettronica

Affidereste l’attacco di una squadra a Claudio Gentile e la difesa a Pelè? Ovviamente no, perché uno straordinario difensore non ha le caratteristiche (dal fisico alla mentalità, alla capacità di riconoscere e sfruttare occasioni) di un attaccante stellare.

Continue reading

Possibly Related Posts:


L’iniquo compenso. Tassa ingiusta sulla musica liquida legale

Quanti si sono accorti che quando compriamo un computer, un masterizzatore o una memoria di massa una parte del prezzo è indicata come “equo compenso”? E quanti, fra quelli che se ne sono accorti, hanno realmente capito di cosa si tratta?
di Andrea Monti – Audioreview febbraio 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


Cybersecurity, il ‘Pentagono Italiano’? Non si crea solo con una firma su un decreto

Non basta una firma su un decreto ministeriale per creare uno spirito di corpo interforze che possa consentire di raggiungere l’obiettivo fissato dal ministro Pinotti
di Andrea Monti Key4Biz del 3 marzo 2017

Continue reading

Possibly Related Posts:


Come (non) si fa il data protection officer e perché non c’entra con l’odv 231

C’è la diffusa percezione (indotta anche da corsi “specialistici”) che per fare il data protection officer “basti” passare un po’ di tempo in azienda, fare qualche audit, mettere nero su biano che – come diceva Bartali – “gli è tutto sbagliato, gli è tutto da rifare” in modo da evitare azioni per responsabilità professionale e, infine, presentare la parcella. Il tutto, secondo uno schema analogo a quello di un certo modo di intendere il ruolo dell’organismo di vigilanza previsto nei modelli organizzativi 231.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Data Protection by Design, by Default, by Deception

Guardo con un certo interesse al brulicare dei “consulenti privacy” (già l’errato utilizzo del termine dovrebbe (s)qualificarne la competenza) rinvigorito dall’avvicinarsi dell’entrata in vigore del Regolamento comunitario sulla protezione dei dati personali. E capita anche in questo caso, come in passato, a proposito del D.lgs. 196/03, di leggere proposte di “messa a norma” che si traducono nella semplice produzione di un po’ carta, di qualche letterina di incarico (c’è ancora chi nomina aziende “incaricato esterno del trattamento”) e delle draconiane istruzioni su come (non) si usa l’email aziendale.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Conad e la concorrenza sleale dell’e-commerce

Nella puntata del 16 febbraio di Focus Economia, la rubrica economica di Radio24, l’amministratore delegato di Conad, Fracesco Pugliese, ha fatto il punto sullo stato di salute della grande distribuzione in Italia.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Gestori di siti responsabili per i commenti dei lettori

Una sentenza della Corte di cassazione ribadisce l’ovvio: chi aiuta qualcuno a commettere un reato, anche tramite un blog, ne paga le conseguenze. Ma non tutti sono d’accordo
di Andrea Monti – PC Professionale – febbraio 2017 Continue reading

Possibly Related Posts:


La scomoda sedia del Data Protection Officer, e perché gli avvocati non possono occuparla

Accettare l’incarico di Data Protection Officer (DPO) è una scelta che dovrebbe tenere conto, oltre che degli “onori”, anche degli “oneri” connessi alla carica.

Continue reading

Possibly Related Posts:


Cyberattack. L’ipocrita strategia del Governo sulla sicurezza informatica

Chi “governa” questo cambiamento viene da un mondo senza computer, e chi si candida a supportare il cambiamento fa parte di un’era senza pensiero, da vivere a suon di parole d’ordine (possibilmente anglofone) ma senza costrutto. In mezzo, stretta da un abbraccio più letale di quello di Scilla e Cariddi, l’Italia.
di Andrea Monti, Key4biz – 13 febbraio 2017 Continue reading

Possibly Related Posts: